Moulin Rouge

A Spasso per Parigi

5 mar 2017

21 rue de la Boétie, Picasso, Matisse, Braque, Léger ...

Al Museo Maillol dal 2 marzo al 23 luglio 2017, una mostra che ripercorre la storia dell’arte della prima metà del XX secolo attraverso le opere del gallerista Paul Rosenberg tra il 1910 ed il 1940.

Il Museo Maillol espone 60 capolavori dei più grandi artisti dell’epoca, la cui vendita fu curata da Paul Rosenberg all’interno della sua galleria al “21 rue de la Boétie”; le opere esposte sono di Pablo Picasso, Fernand Léger, Georges Braque, Henri Matisse, Marie Laurencin, i quali furono anche amici del celebre mercante d’arte. Collezionatore meticoloso realizzava all’incirca un’esposizione monografica al mese, con la cura di conservare la traccia di ogni opera transitata all’interno della sua galleria, aspetto quest’ultimo che ha facilitato non poco questa presentazione.

Paul Rosenberg è un testimone emblematico di un periodo particolare della storia dell’arte nel corso della Seconda Guerra Mondiale, segnato da una parte dall’emergere dell’arte moderna, dall’altro, proprio per via della crisi generata dall’evento bellico, dallo spostamento del “centro della storia dell’arte mondiale” da Parigi a New York.

Progettato da Tempora e realizzato da Culturespaces, questa esposizione beneficia del contributo della nipote di Paul Rosenberg, Anne Sinclair, autrice del libro omonimo "21 rue de La Boétie" (Editions Grasset & Fasquelle, 2012).

Informazioni pratiche

Museo Maillol

61, rue de Grenelle
75007 Paris 7

Orari: 10h30 – 18h30, tutti i giorni, venerdí fino alle 21h30

Biglietto d’ingresso: 13€, 11€ ridotto